Siamo abituati a vedere film americani dove nelle scuole vi è la presenza di armadietti personali per ogni studente, pratica che in Italia ancora oggi è sottovalutata, vediamo quindi assieme la loro importanza sia a livello funzionale che igienico.

L’ambiente scolastico è quello che maggiormente influenza la salute psicofisica di bambini e ragazzi, gli spazi condivisi ma anche quelli personali devono quindi essere progettati al meglio per migliorare la qualità della vita all’interno di queste aree.

Posti solitamente nei corridoi, gli armadietti risultano estremamente utili per andare a gestire meglio il peso degli zaini, ritenuto spesso eccessivo. Questo argomento è stato trattato anche all’interno del Protocollo del Ministero della Pubblica Istruzione n.0005922 del 30 novembre 2009 dove vengono forniti chiarimenti in merito al peso degli zainetti scolastici, nonché sottolineata l’importanza di una maggior diffusione di armadietti e custodie dove poter lasciare strumenti di studio e attività parascoltastiche che non si ha la necessità di portare a casa, depositare caschi, giacche e telefoni cellulari, oltre a eventuali snack e merende.

Il punto di forza dato dall’installazione di armadietti sarà connesso anche dalla possibilità di responsabilizzare i ragazzi, ognuno infatti dovrà curare il proprio scompartimento, ricordandosi altresì di chiuderlo a chiave. Grazie a questa soluzione gli zaini risulteranno più leggeri e, anche all’interno della classe, nelle mense e nei corridoi, non saranno più presenti caschi, giacche, smartphone e oggetti non necessari e che potrebbero causare inutili distrazioni. Anche sotto il profilo organizzativo la presenza di un vano personale potrebbe portare a una crescita nel ragazzo, portandolo ad apprendere il modo migliore per organizzarlo e ordinarlo, evitando inoltre di portare con sé oggetti inutili.

Soprattutto di questi tempi inoltre evitare che i beni personali vengano lasciati in giro, rappresenta un vantaggio non certo da sottovalutare sotto il profilo igienico. In questa maniera ogni studente andrebbe a riporre all’interno di uno spazio personale i propri affetti, portando in classe solo l’occorrente per la lezione.

Quali caratteristiche deve avere un armadietto scolastico?

Gli armadietti scolastici devono essere a norma di legge, risultare certificati e sicuri, andando a rispettare tutti i parametri presenti nella normativa per gli arredi scolastici. Se si prendono in esame gli armadietti degli spogliatoi questi dovranno essere conformi a quanto previsto dal D.Lgs.81/08 che garantisce la sicurezza a chi ne fa uso.

Per queste ragioni è bene affidarsi a produttori specializzati, capaci di fornire le copie dei certificati di sicurezza degli armadietti stessi. La sicurezza infatti non deve mai essere trascurata, anzi, ancor più bisogna prestare le dovute attenzioni quando ci si trova a scegliere arredi da inserire all’interno di ambienti frequentati da bambini e ragazzi.

Per quanto riguarda invece i colori degli armadietti scolastici, qui si potrà dare largo spazio alla fantasia, andando a scegliere le tonalità cromatiche preferite, capaci di integrarsi all’interno dell’ambiente, ma anche di dare un tocco di vivacità, del resto si parla di scuola ed è giusto che il clima risulti allegro e rilassante.

Esistono infine parametri a discrezione delle singole direzioni scolastiche, che andranno prese in esame sia sotto il profilo estetico che funzionale:

  • Dimensioni e numero delle ante degli armadietti
  • Tipo di serratura: con chiave, con lucchetto, con combinazione meccanica o elettronica
  • Colore.

Hai mai preso in considerazione la possibilità di installare armadietti scolastici nel tuo istituto? Se non lo hai ancora fatto probabilmente è giunta l’ora di farlo! Le classi risulteranno ordinate e pulite, gli studenti avranno con sé zaini più leggeri e soprattutto non potranno più inventarsi scuse in merito a non avere un posto dove lasciare i propri smartphone durante lo svolgimento delle lezioni!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *